Spoleto, bene il turismo nel ponte del 25 aprile. Contate più di 30mila persone nei percorsi della mobilità alternativa

turismo

L’assessore Giovanni Angelini Paroli: “Questi dati saranno la base di partenza per i lavori dell’osservatorio pubblico-privato sul turismo che istituiremo a breve come previsto dalle nostre linee programmatiche”

Positivo l’andamento turistico a Spoleto anche in occasione del ponte del 25 aprile. Dopo i dati registrati nel weekend dal 15 al 18 aprile, anche le presenze dello scorso fine settimana hanno confermato il buon avvio della stagione.

Partiamo dalla mobilità alternativa, dove vengono costantemente conteggiate sia le persone che utilizzano i percorsi meccanizzati, sia le auto che usufruiscono dei parcheggi di struttura. Nei giorni di sabato 23, domenica 24 e lunedì 25 aprile nelle scale mobili e nei tapis roulant è stato registrato il passaggio di oltre 30.000 persone con circa 3.000 auto parcheggiate a Spoletosfera e alla Posterna.

Molto buoni anche i dati relativi agli ingressi nei musei. Tra sabato 23 e lunedì 25 aprile sono state circa 3.000 le persone che hanno visitato la Rocca Albornoz e il Museo Nazionale del Ducato di Spoleto, Palazzo Collicola, la Casa Romana e la Chiesa Santi Giovanni e Paolo.

Sono stati 1.581 i turisti che hanno scelto di visitare la Rocca Albornoz e il Museo Nazionale del Ducato di Spoleto, 286 si sono recati a Palazzo Collicola, 735 alla Casa Romana e 281 alla Chiesa Santi Giovanni e Paolo.

Affrontiamo la stagione turistica partendo da premesse positive – sono state le parole dell’assessore Marketing e innovazione imprenditoriale e del turismo 4.0 per la valorizzazione dell’economia locale comunali Giovanni Angelini ParoliQuesti dati saranno la base di partenza per i lavori dell’osservatorio pubblico-privato sul turismo che prossimamente verrà istituito come previsto dalle linee programmatiche di questa amministrazionecon l’obiettivo di mettere a sistema i servizi utili al turista e rendere ancora più attrattivo il nostro territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *