Valnerina, brucia i mobili di casa per non portarli al centro di raccolta dei rifiuti

Brucia i mobili per non portarli al centro di raccolta dei rifiuti. Un uomo di Cascia è stato denunciato dai carabinieri forestali intervenuti in un’area privata dove erano state segnalate le fiamme. 

Qui hanno trovato un cumulo di cenere da cui è emerso che sono stati incendiati mobili, sedie, materassi per un volume presunto di circa 3/5 mc di materiali.

Nei giorni successivi i Forestali le indagini hanno permesso di denunciare il responsabile per combustione illecita di rifiuti non pericolosi.

I militari inoltre ipotizzano che il materiale fosse stato rimosso da un’abitazione interessata dai danni del terremoto prima di essere stato bruciato illecitamente.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *