Spoleto, altri cinque indagati per la rissa in cui è morto Filippo

Altri cinque indagati per la rissa in cui è morto Filippo Limini, 25 anni.

Vanno avanti le indagini sulle violenze della notte di Ferragosto costate la vita al giovane spoletino.

Ieri i carabinieri di Assisi hanno reso noto di aver identificato altri cinque giovani che hanno preso parte alla rissa tra il Country Cafè di Bastia Umbra e il palazzetto dello sport.

Si tratta di ventenni, alcuni residenti a Spoleto, altri nei comuni limitrofi, che sono accusati di essersi fronteggiati con l’altro gruppo, quello dei quattro giovani tutti arrestati e uno dei quali ancora in carcere con l’accusa di omicidio preterintenzionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *