Spoleto, adeguamento sismico della scuola primaria e di infanzia di Beroide entro il 2022

beroide

I lavori saranno ultimati entro il 2022. La scuola primaria dedicata alla maestra Patrizia Badiali

Proseguono i lavori di adeguamento sismico della scuola di infanzia e primaria di Beroide. Iniziati alla fine di novembre, gli interventi stanno interessando sia la sistemazione strutturale dell’edificio, sia la parte relativa all’impiantistica termica ed elettrica. Il punto sullo stato dei lavori è stato fatto sabato mattina dal sindaco Andrea Sisti e dall’assessore Luigina Renzi che hanno voluto incontrare genitori e famiglie residenti nella sede della Pro Loco di Beroide. Un confronto che è servito anche a dare garanzie rispetto al programma e alla ultimazione degli interventi che, su incarico del Comune, sta eseguendo la ditta Calzoni Spa.
 
“I lavori si concluderanno entro la fine dell’anno – sono state le parole del sindaco Sisti – perché vogliamo fare in modo che i bambini e le bambine che hanno sempre frequentato questa scuola possano rientrare nel corso del prossimo anno scolastico. È fondamentale per noi che anche questa comunità possa velocemente tornare ad avere un punto di riferimento importante come la scuola, che è luogo di formazione e di aggregazione sociale. Stiamo portando avanti l’iter avviato dalla passata amministrazione con l’obiettivo di mettere fine ai disagi vissuti in questi anni”.
 
L’intervento, finanziato dalla Regione Umbria (€ 1.000.000) e dal Comune di Spoleto (€ 320.000), è stato reso possibile anche dalla generosità dello “Studio associato di ingegneria di C. Antonini & A. Fittuccia” che, a fine 2020, ha donato al Comune di Spoleto il progetto definitivo ed esecutivo. 
 
Presente all’incontro, insieme ai dirigenti del Comune di Spoleto Vincent Ottaviani e Francesco Zepparelli, anche la dirigente scolastica del I Circolo Didattico Norma Proietti. “Sapere di poter contare nuovamente su una scuola sicura, funzionale all’attività didattica e completamente rinnovata a partire dal prossimo anno, ci permette di invitare le famiglie ad iscrivere i propri figli e le proprie figlie all’infanzia e alla primaria di Beroide, plesso che ha sempre ospitato anche bambini e bambini non residenti in questa frazione. Colgo anche l’occasione – ha aggiunto Norma Proietti – per ringraziare il Comune e l’Ufficio Scolastico Regionale per la celerità con cui hanno permesso di intitolare la primaria di Beroide alla maestra Patrizia Badiani, prematuramente scomparsa un anno fa a causa del Covid, che ha dedicato la sua vita professionale a questa scuola e a questa comunità. L’elementare di Beroide è, già da ora, Scuola primaria Patrizia Badiali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *