Spoleto, Grifoni: “La nostra idea di Green Center e le assicurazioni dell’assessore Agabiti”

Riceviamo e pubblichiamo dal COMITATO ELETTORALE SERGIO GRIFONI SINDACO:

Come abbiamo già precisato più volte, noi abbiamo una visione di Spoleto: chiara e ben scritta 


I nostri progetti sono pronti e declinati. 
Noi possiamo essere operativi dal giorno dopo l’elezione. 
Nel nostro programma abbiamo inserito progetti apportatori di sviluppo economico, che sono già avviati e che realizzeremo al 100%.

Non sono promesse, perché esistono le schede di ogni singolo progetto. 
Per esempio, metteremo subito in campo le nostre energie per realizzare un piano di riqualificazione di tutta l’area di Piazza d’Armi, perché diventi un Green Center, un centro nevralgico per lo sport e il tempo libero, ma anche un punto di aggregazione sociale per il territorio.

Come prima azione, distinguendoci dal passato, prevediamo di realizzare le infrastrutture necessarie per il suo sviluppo.
Obbiettivi successivi sono la riqualificazionr della pista  di atletica a 8 piste, unica nell’Italia Centrale, la riqualificazione del PalaTenda, ed in prospettiva la costruzione del nuovo palazzetto dello sport, che non servirà soltanto allo sport, ma anche ad ospitare i tantissimi eventi che vogliamo organizzare a Spoleto, dove al momento non c’è un contenitore con una capienza sufficiente. 
La città si riapproprierà dell’area verde adiacente alla piazza, dove non nasceranno palazzi, ma alberi, verde e nuova impiantistica per il tempo libero.

Collegheremo Piazza d’Armi al circuito dei percorsi verdi già esistenti: la pista ciclabile Spoleto-Assisi, la Spoleto-Norcia, il Martano Trekking. 
Sarà così che prenderà vita un Parco Urbano diffuso a disposizione del territorio, che andrà dai campi di ruzzolone, fino a Monteluco.
Ribadiamo che non stiamo parlando di una progettualità ferma sulla carta, ma concreta.
Vogliamo cogliere le tante opportunità che potremmo finanziare con le risorse straordinarie disponibile dal cratere del sisma e dal PNRR. Anzi, possiamo e vogliamo già assicurare i primi provvedimenti per realizzare questo progetto: innanzitutto completando il processo di acquisizione a titolo gratuito dell’area di Piazza d’Armi, da demaniale a proprietà del Comune; in secondo luogo eliminare la pista ciclabile lungo Viale Trento e Trieste per riportarla lungo l’argine del Tessino, così da liberare il viale e garantire agli sportivi la massima sicurezza.


Abbiamo discusso di questi progetti con l’assessore regionale Agabiti.
Ecco la sua conferma: “Il progetto nel suo insieme, è ambizioso e punta in maniera diretta alla valorizzazione del territorio e della vocazione turistica di Spoleto. Come assessore anche alla Programmazione europea, bilancio e turismo, posso dire che la Regione Umbria metterà a disposizione tante risorse a Spoleto ed in tante altre realtà, attraverso i Fondi Sisma dedicati al rilancio economico della zona del cratere di cui Spoleto fa parte dal 2016 e tramite i fondi delle 6 missioni del PNRR”.
Fatti e non parole!

Sergio Grifoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *