Vaccinazione in Umbria, eseguita sul 67% degli over 65

vaccino

Si è aperta con un aggiornamento sulla campagna di vaccinazione antinfluenzale la conferenza stampa di stamani sull’andamento settimanale dell’epidemia prodotta dal covid-19 in Umbria.

Nel corso dell’incontro – presenti il direttore regionale, Claudio Dario, e il commissario per l’emergenza covid, Antonio Onnis – Simona Carosati, Stefania Prandini, Carla Bietta, Marco Cristofori e Fortunato Bianconi, membri del nucleo epidemiologico regionale, hanno illustrato i loro studi e illustrato gli scenari dell’epidemia.

“Al 12 novembre i dati relativi alle vaccinazioni sono rassicuranti anche grazie a una grande sensibilizzazione dei cittadini da parte dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta – ha detto il direttore Claudio Dario – Al momento risultano vaccinati 156.163 soggetti di età superiore ai 65 anni (67% della popolazione interessata), 25.883 persone con condizioni di rischio di età compresa tra i 6 mesi e 65 anni, 4160 lavoratori di servizi essenziali”.

“Il ministero della Salute – ha detto Dario – ha previsto per l’anno in corso, di raggiungere la soglia del 75 per cento dei vaccinati tra le categorie a rischio, quindi ci siamo quasi vicini. Accanto a questa fascia – ha reso noto Dario – sono stati vaccinati anche 2127 familiari di soggetti ad alto rischio per creare un cordone di sicurezza attorno a queste persone con fragilità”

2 Responses

  1. la mia famiglia non ha potuto fare il vaccino xche’ non si trova ne in farmacia ne dal dottore di famiglia
    e la cosa peggiore e’ che nessuno sa’ dire se e quando arrivera’!
    allora mi chiedo: xche’fare tutta quella pubblicita’ x le vaccinazioni antinfluenza e poi non ci danno il vaccino??
    grazie

  2. Volevo far presente che tante persone in piu avrebbero fatto il vaccino…ma purtroppo non c erano …a me è stato detto dal dottore cosi anche hai miei figli ….grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *