Carcassa animale nel Marroggia. Forte odore di detersivi: la denuncia / AGGIORNAMENTO

AGGIORNAMENTO 16 Novembre 2020:

Spettabile redazione,

vogliate aggiungere  questo aggiornamento. I Carabinieri  Forestali sono intervenuti il giorno stesso della mia segnalazione e hanno provveduto a far intervenire la Asl che ha recuperato l’animale e provato ad identificare il proprietario, verosimile potrebbe essere che qualcuno l’abbia gettata nel fiume, più che l’abbia bevuto acqua contaminata.

Quindi un grazie ad entrambi per la solerzia e la velocità con la quale hanno risolto il problema più evidente.
Rimarrebbe da sapere dalla ARPA il risultato delle analisi dell acqua,  visto che il problema si manifesta a valle del depuratore.
Grazie anche a voi per la collaborazione.
 
Segnalazione firmata.

——

La segnalazione di alcuni lettori (13 Novembre)

Alcuni lettori ci segnalano questa carcassa animale finita in un vascone del Marroggia poco dopo il depuratore di Beroide.

Il vascone è stato oggetto anche lo scorso anno di uno strano fenomeno che in quel caso vedeva un grosso numero di pesci morti per motivi sconosciuti.

I nostri lettori segnalano un forte odore di detersivo nella zona, che ha insospettito gli autori della foto, che come lo scorso anno farebbe pensare ad un problema di inquinamento delle acque nella zona.

Con molta probabilità l’animale, che dalla carcassa fa pensare ad una pecora, potrebbe aver bevuto l’acqua inquinata del torrente per poi rimanere uccisa.

 

navigate_before
navigate_next

One Response

  1. Spettabile redazione
    vogliate aggiungere questo aggiornamento.
    I Carabinieri Forestali sono intervenuti il giorno stesso della mia segnalazione e a provveduto a far intervenire la Asl che ha recuperato l animale e provato ad identificare il proprietario , verosimile potrebbe essere che qualcuno l abbia gettata nel fiume , più che l’abbia bevuto acqua contaminata
    Quindi un grazie ad entrambi per la solerzia e la velocità con la quale hanno risolto il problema più evidente .
    Rimarrebbe da sapere dalla ARPA il risultato delle analisi dell acqua , visto che il problema si manifesta a valle del depuratore .
    Grazie anche a voi per la collaborazione .
    Antonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *