Umbria, due escursionisti soccorsi

escursionisti

Due escursionisti soccorsi nella giornata di ieri: una in zona Spello mentre l’altro nell’area a picco sopra il Lago di Pilato sul Monte Vettore

Due escursionisti soccorsi nella giornata di ieri in luoghi diversi dell’Umbria. 

La prima, in zona Spello, è stata una 41enne di Città di Castello che si è infortunata a una caviglia in una zona impervia e priva di segnale per poter comunicare. La donna è stata soccorsa da due squadre di tecnici e sanitari del Sasu provenienti da Foligno, stabilizzata sulla barella, trasportata mediante tecniche alpinistiche e portata in ospedale a Foligno. 

Intorno alle 15, invece, un uomo è precipitato per 50 metri nell’area a picco sopra il Lago di Pilato sul Monte Vettore.

Sul posto i tecnici del Soccorso alpino speleologico Umbria di presidio a Castelluccio di Norcia, i colleghi marchigiani e l’elisoccorso del 118 che, una volta individuato l’uomo, ha calato il medico per gli accertamenti sanitari per poi recuperare il ferito che è stato trasportato all’ospedale Torrette di Ancona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *