Spoleto, iniziata la seconda tranche di lavori per le zone 30 km/h

zone 30 km/h agenda urbana

Proseguono i lavori per la realizzazione delle Zone 30 previsti nel programma Agenda Urban. Dopo gli interventi del primo tratto di viale Martiri della Resistenza, sono iniziati nei giorni scorsi quelli relativi al secondo stralcio che interesseranno il tratto compreso tra gli attraversamenti pedonali del supermercato Tigre e dell’istituto superiore ‘Giovanni Spagna’.

Finanziati con i fondi POR-FESR, i lavori sono realizzati dall’Associazione Temporanea di Impresa (ATI) formata da Cogem srl, Pari costruzioni srl e Sogemar srl per un importo complessivo di € 152.960.69.

In questi giorni è interessata l’area del Tessinello, in cui si sta provvedendo alla demolizione del manufatto presente tra viale Martiri della Resistenza e via Interna delle Mura, per la realizzazione del passaggio pedonale. Successivamente i lavori riguarderanno l’incrocio davanti all’Istituto ‘Giovanni Spagna’, dove verrà realizzato l’attraversamento pedonale in sicurezza, dei percorsi protetti per i pedoni e la riapertura, a seguito della demolizione, del passaggio per accedere in via Interna delle Mura e raggiungere piazza Garibaldi e, nella direzione opposta, il parcheggio Posterna e il terminal degli autobus (in via Interna delle Mura verrà realizzato il marciapiede per garantire sicurezza ai pedoni dall’attraversamento delle mura fino alla Posterna).

Gli interventi delle Zone 30, il cui obiettivo è ridurre la velocità (30Km/h) e l’inquinamento e mettere in sicurezza i percorsi e gli attraversamenti pedonali, riguarderanno anche l’area di attesa e fermata bus davanti alla Posterna, dove verrà realizzata una nuova aiuola con sedute di attesa bus, i marciapiedi e le isole spartitraffico per agevolare le manovre.

Al termine dei lavori, che dovranno concludersi entro il mese di maggio, sono previsti alcuni ulteriori interventi di completamento e di miglioria del primo stralcio (isola spartitraffico rialzata e potenziamento dell’illuminazione alla rotatoria di viale Giacomo Matteotti).

Il cantiere fisso (ufficio, deposito materiali e parcheggio mezzi) è stato sistemato in Largo Ermini. Sono previsti poi dei cantieri mobili a seconda degli interventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *