Spoleto, via alla rimozione dei cassonetti stradali in Alta Marroggia

La Valle Umbra Servizi spa comunica che da lunedì 10 febbraio prenderà il via (nel territorio di riferimento di San Giovanni di Baiano, Baiano e San Martino in Trignano, frazioni che contano circa 3mila utenze) la rimozione dei cassonetti stradali e, in questo modo, ci si avvierà definitivamente verso la raccolta porta a porta tramite il kit di contenitori (plastica, carta e indifferenziato oltre al mastello per l’organico) che è stato consegnato. A livello stradale, ricordiamo, resterà solo la raccolta del vetro.
Si avverte l’utenza, quindi, che chi ancora non avesse ricevuto i contenitori dovrà recarsi presso la sede operativa di Santo Chiodo (via dei Metalmeccanici) per prenotarli sincerandosi, comunque, di aver sottoscritto regolare adesione per il ritiro o la consegna. E’ importante, infatti, adeguarsi poiché, dopo aver tolto tutti i cassonetti stradali ed avviato definitivamente la raccolta porta a porta, se non si ottempererà a quanto previsto si potrà incorrere in sanzioni.
E’ possibile prenotare il kit o firmare l’adesione anche telefonando al numero verde 800280328 (da fisso e da cellulare) oppure inviare una mail a igieneurbana@valleumbraservizi.it. Si ricorda che, per effettuare una corretta raccolta della frazione organica, è necessario utilizzare i sacchetti biodegradabili e compostabili (per intenderci come quelli utilizzati nei supermercati per frutta e verdura) e non i sacchi normali di plastica per garantire la qualità del compost.
Chi non avesse ancora richiesto l’attivazione del servizio a domicilio per il ritiro dei pannoloni potrà telefonare al numero verde 800280328 (da fisso e da cellulare), oppure inviare e-mail a igieneurbana@valleumbraservizi.it oppure recarsi direttamente agli uffici operativi di Valle Umbra Servizi in via dei Metalmeccanici a Santo Chiodo, muniti del codice apposto sui contenitori.
Si ricorda inoltre che per facilitare la raccolta differenziata è possibile scaricare l’App (gratuita) Junker direttamente sul cellulare e si potrà: consultare i calendari di raccolta della zona inserita; ricevere un messaggio (la sera precedente) che indicherà il contenitore da esporre; interrogare l’App per sapere come differenziare il rifiuto; inquadrare con il cellulare il codice a barre di un imballaggio e sapere così come va conferito ed anche ricevere informazioni e news.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *