Bando servizio civile, 14 volontari per i progetti presentati dal Comune

servizio_civile

La scadenza per presentare la domanda è giovedì 10 ottobre 2019 entro le ore 14.00

​È pubblicato nel sito del Comune di Spoleto il bando 2019 per la selezione dei volontari di Servizio Civile Universale (https://bit.ly/2lJyY4I).
Tre i progetti presentati dal Comune di Spoleto che coinvolgeranno un totale di 14 volontari: “Il Servizio civile per l’inclusione sociale digitale (4 operatori volontari), “Sguardi sull’infanzia” (2 operatori volontari) e “Patrimonio: valorizzazione e comunicazione-parte seconda (8 operatori volontari).

La durata di ogni progetto di servizio civile volontario è di dodici mesi con un orario di servizio non inferiore a 25 ore settimanali o a 1145 ore annue. Agli operatori volontari spetta una paga mensile di 439,50 euro.

Per presentare domanda di partecipazione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  1. cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;

2. aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;

3. non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Presso gli sportelli Digipass e Informagiovani (Via Busetti accanto allo Sportello del cittadino) del Comune di Spoleto si possono reperire tutte le informazioni relative ai progetti di Servizio civile universale. Gli operatori dell’Informagiovani e il facilitatore digitale sono a disposizione per il supporto, qualora fosse necessario, nella procedura di acquisizione dell’identità digitale SPID, necessaria per accedere alla piattaforma DOL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *