A Spoleto torna lo “Sbaracco in negozio”

sbaracco

Quasi 100 i negozi coinvolti per lo Sbaracco. L’evento interesserà il centro storico e le varie periferie della città

Per il secondo anno consecutivo arriva lo Sbaracco in negozio, la manifestazione che coinvolge molti negozi della città dove ognuno può trovare tante occasioni per uno shopping conveniente.

Gli esercizi aderenti quest’anno sono quasi 100 (il 30% in più dello scorso anno) e saranno riconoscibili grazie a una locandina esposta in vetrina e a messaggi pubblicitari che individuano le vie in cui sono ubicati gli stessi esercizi e praticheranno sconti fino all’80%. 

L’evento, che comprende non solo le vie del centro storico ma anche le periferie di San Giovanni di Baiano, San Martino, Santo Chiodo, Ponte Bari e San Venanzo, vedrà partecipare negozi dei generi più vari:  dall’abbigliamento alla pelletteria, dalle calzature aiprodotti per la persona e per la casa, dalla biancheria intima e per la casa agli articoli per l’ufficio e mobili, dai prodotti officinali erboristici e di profumeria, ai gioielli, gli articoli da regalo, i giocattoli, la fotografia, i libri, i fiori e perfino pneumatici e una armeria.

“Lo Sbaracco – sottolinea il presidente Confcommercio Tommaso Barbanera – è una vera e propria festa del commercio, dove ognuno può trovare tante occasioni per uno shopping davvero conveniente e vario. L’invito a sfruttare questa opportunità è rivolto non solo agli spoletini, ma a tutti gli umbri. Ci siamo impegnati molto come Confcommercio per ampliare ulteriormente l’offerta, e siamo molto soddisfatti della risposta degli imprenditori, nella convinzione che questo evento possa ancora crescere, diventando un appuntamento che non solo vuol stimolare i consumi, ma anche animare e rivitalizzare la città, partendo dal centro storico, ma coinvolgendo tutto il territorio”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente di Federmoda Umbria, lo spoletino Carlo Petrini: “Lo Sbaracco …in Negozio, che cade nel primo fine settimana dopo la chiusura dei saldi, sarà una grande occasione per i consumatori, che troveranno articoli di pregio a prezzi ulteriormente ribassati rispetto al prezzo di saldo. Rappresenta inoltre un esempio concreto della volontà del tessuto economico locale di impegnarsi per rendere sempre più accattivante e divertente l’esperienza di acquisto. L’invito dunque è a non perdete questa occasione per fare affari divertendosi”.    

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *