Donna uccisa con una coltellata alla schiena

carabinieri

E’ morta colpita con un coltello alla schiena vicino all’ingresso di una dependance della grande casa di famiglia, a Villa di Magione, una donna di 69 anni originaria della provincia di Pesaro che con la famiglia si era trasferita da qualche tempo in Umbria. Un delitto sul quale sono ancora in corso nel massimo riserbo le indagini dei carabinieri coordinati dalla procura della Repubblica di Perugia.

Il sostituto procuratore Manuela Comodi e i militari sembra abbiano sentito la figlia della donna, ricoverata in stato di choc nel reparto di psichiatria dell’ospedale di Perugia.

Gli inquirenti stanno ancora ricostruendo il contesto familiare della donna. Al momento non viene tuttavia esclusa alcuna ipotesi sul delitto.

A dare l’allarme è stata in mattinata proprio la giovane che ha chiamato il Centro di salute mentale che la seguiva ormai da qualche tempo. Sul posto sono quindi intervenuti i carabinieri, il magistrato di turno e il medico legale.

ansa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *