Spoleto, il liceo classico Pontano Sansi apre di sera per una full immersion di cultura

liceo-classico

L’intento è di porre in evidenza la missione sociale e civile del liceo classico

Il Liceo classico di Spoleto Pontano Sansi (oggi Sansi Leonardi Volta) aderisce alla quinta edizione della Notte Nazionale del Liceo Classico.

Venerdì 11 gennaio 2019, dalle 21 alle 23, presso Palazzo Toni in piazza Carducci 1, in contemporanea con 433 Licei Classici di tutta Italia, si susseguiranno eventi di varia natura (letture, brevi rappresentazioni teatrali, canti, musiche, e molto altro ancora) curati da studenti e insegnanti. L’ingresso è libero e la cittadinanza è invitata a partecipare.

Sin dalla prima edizione, svoltasi il 16 gennaio 2015, il liceo di Spoleto ha aderito al progetto assieme ad altri 150 Licei Classici in tutta Italia, un numero che è cresciuto di edizione in edizione fino a far registrare nel 2019 l’adesione di 433 Liceo Classici, ben 26 in più rispetto all’edizione dell’anno scorso. L’intento è di porre in evidenza la missione sociale e civile del Liceo Classico, pilastro fondante della cultura, della storia e del pensiero europeo. L’evento è sostenuto dal MIUR ed è nato con l’intento di far rivivere il mondo classico, nella convinzione che lo studio del latino e del greco e delle materie umanistiche apra la mente, insegni a ragionare, permetta di acquisire una forma mentis analitica, capace di affrontare con consapevole spirito critico le sfide della società. L’iniziativa quest’anno ha ottenuto il partenariato di RAI Cultura e di RAI Scuola, che hanno siglato un protocollo d’intesa con l’ideatore e coordinatore nazionale, prof. Schembra.

Il Liceo Classico, in Italia e a Spoleto, conferma così, ancora una volta, la sua vocazione ad essere luogo di formazione e crescita, in grado di suscitare e promuovere energie creative, proponendosi come punto di riferimento culturale per il territorio in cui opera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *