Spoleto, avvocato prelevava soldi di anziano in custodia per sé: denunciato

avvocato

Ora l’avvocato rischia la reclusione fino a 10 anni, oltre che la radiazione dall’albo professionale

Prelevava denaro dal conto corrente di un anziano che aveva il compito di accudire senza giustificare le spese.

Questo è quanto è stato scoperto dai finanzieri della compagnia di Foligno su un avvocato spoletino che, anziché svolgere il suo ruolo di amministratore di sostegno, occupandosi dell’amministrazione patrimoniale ed economica dell’anziano, non solo non adempiva ai suoi compiti, ma si sarebbe appropriato di circa 16 mila euro, rifiutandosi di consegnare la relazione di rendiconto inerente alla gestione del suo mandato, nonostante le sollecitazioni dell’autorità giudiziaria.

Le indagini però hanno permesso di ricostruire tutti gli aspetti della gestione e ora l’uomo è stato denunciato per peculato e omissione o rifiuto di atti d’ufficio, rischiando la reclusione fino a 10 anni, oltre che la radiazione dall’albo professionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *