Norcia, caso centro polivalente: rinvio a giudizio per sindaco e Boeri

centro-polivalente

Il centro polivalente di Norcia era stato messo sotto sequestro nel marzo dello scorso anno

Abuso edilizio e violazione di vincoli ambientali e paesaggisti per Boeri e per il sindaco anche falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici. Questo è quanto la procura della Repubblica contesta all’archistar Boeri e al sindaco di Norcia Alemanno in relazione al centro polivalente, inaugurato nel giugno 2017 con una raccolta fondi in seguito al terremoto che ha colpito il centro Italia e messo sotto sequestro a marzo dello scorso anno.

Così, mercoledì prossimo, il fascicolo sul centro polivalente di Norcia sarà sul tavolo del giudice per l’udienza preliminare, a causa del rinvio a giudizio chiesto dalla procura della Repubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *