Spoleto, i pensionati si ribellano alla chiusura dello Sportello del Cittadino

sportello_del_cittadino

Tornano le polemiche sullo Sportello del Cittadino

“Quel palazzo non va bene”. Così il sindacato dei pensionati Spi-Cgil che, dopo la chiusura dello Sportello del Cittadino per via delle zecche, torna a chiedere alla Giunta di prendere in considerazione una sede più adeguata.

Quella delle zecche, infatti, è solo l’ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso: in tantissimi già da tempo hanno segnalato la scomodità e la difficoltà per molti anziani e donne incinte di raggiungere i servizi.

Le decisioni in merito sono ancora tutte da prendere ma è facile pensare che si tratti di un tema caldo anche per l’imminente campagna elettorale.

One Response

  1. Ripopolare il centro storico con : spostare nel posto più scomodo di Spoleto lo sportello del cittadino (uno scopo l’hanno raggiunto…………diminuito il lavoro per gli impiegati. Lo credo le persone anziane non ci arrivano più) Fare le nuove scuole medie nella zona san Paolo, ( che centra poi san Paolo con il centro storico ancora lo devo capire)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *