Spoleto, zecche in alcune case del centro storico: scatta la bonifica

zecche

Le 9 famiglie che abitano lo stabile devono trovare autonomamente una sistemazione

Di nuovo zecche negli stabili di Palazzo Leonetti Luparini.

Dopo quella del 2015, un’altra bonifica per gli appartamenti a canone concordato che si trovano davanti al Comune.

Come tre anni fa, infatti, è stata rilevata la presenza di zecche di piccione con la conseguenza che gli inquilini di quelle case dovranno abbandonarle per qualche giorno al fine di permettere la disinfestazione dell’area. Il tutto, senza che sia previsto per le 9 famiglie che vivono lì una sistemazione alternativa. Gli inquilini di palazzo Leonetti Luparini, cioè, dovranno cavarsela da soli.

Non solo: stessa sorte potrebbe toccare allo Sportello del Cittadino, da qualche mese trasferito in centro storico e, ora, forse, obbligato a chiudere per qualche giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − dieci =