Spoleto, a Maran per uscire dalla crisi serve un partner

Incontro in municipio tra sindacati, vertici aziendali e amministrazione comunale

Martedì 9 gennaio, in Comune a Spoleto, l’azienda Maran ha illustrato il piano programmatico aziendale alle organizzazioni sindacali e alle istituzioni locali. L’azienda ha lamentato una situazione di forte crisi determinata dal cambiamento delle richieste di mercato nel settore del recupero crediti, carenza di risorse economiche e una riduzione dei margini aziendali,

Maran ha lamentato un costo del lavoro giudicato non più concorrenziale, che prevede una sensibile riduzione del costo del lavoro e una riorganizzazione dell’organigramma aziendale, che tuttavia non sarebbe comunque sufficiente a garantire i livelli occupazionali senza l’intervento di partner industriali o finanziari, così come avrebbe sostenuto al tavolo la proprietà e riferito dai sindacati.

I sindacalisti Simona Gola, Cristina Taborro e Paolo Pierantoni “nel rigettare qualsiasi proposta che preveda solo tagli occupazionali e riduzioni del salario, hanno chiesto ed ottenuto un incontro urgente per discutere più dettagliatamente le tematiche illustrate nel piano”. Il summit è stato fissato per il 16 gennaio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *