Cronaca In evidenza

Spoleto, nessuna offerta per Isotta Fraschini

spoleto-ex-pozzi

Assenza di investitori confermata da vicepresidente Regione

C’è tempo fino al 31 ottobre per presentare un’offerta vincolante d’acquisto di Isotta Fraschini, la fabbrica dell’alluminio della ex Pozzi.

Ma nonostante alla scadenza manchino appena undici giorni, per ora nessun imprenditore si è formalmente fatto avanti per rilevare l’azienda con una settantina di operaio tuttora in organico.

Se non arriveranno offerte entro i termini, tutte le maestranze resteranno senza ammortizzatore sociale, visto che sempre a fine mese scadrà anche la cassa integrazione.

A confermare l’imminente fine di Isotta Fraschini è stato direttamente Fabio Paparelli, vicepresidente della Regione, che ieri a Spoleto ha partecipato alla conferenza dei capigruppo insieme a sindacalisti e rappresentanti delle associazioni di categoria, da Confindustria a Confcommercio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − uno =