Eventi In evidenza

Spoleto, concerto per il maestro Menotti a dieci anni dalla morte

gian_carlo_menotti3

Sabato alle 19 a Sant’Eufemia l’ensemble fondata dal direttore d’orchestra Giuri

A dieci anni dalla scomparsa di Gian Carlo Menotti (1911-2007), grande compositore che 60 anni or sono ideò e creò il “Festival dei Due Mondi”, il maestro Alberto Maria Giuri, direttore d’orchestra ospite per ben sette edizioni del Festival (’90; ’91; ’92; ’96, al termine del quale viene insignito del prestigioso “Premio Pegasus”; ’98; ’99; ’00), e filiale amico di Menotti, gli rende omaggio con un “Concerto in memoriam Gian Carlo Menotti”.

L’appuntamento è per sabato 16 settembre alle ore 19 nella Chiesa di Sant’Eufemia, a Spoleto. Il concerto, esclusivamente ad inviti (su prenotazione), vedrà l’esecuzione di Musiche di Gustav Mahler: Adagietto dalla Sinfonia nr.5 per Archi ed Arpa; Giacomo Puccini: Crisantemi, per quintetto d’Archi; Samuel Barber: Adagio/Agnus Dei per Quintetto d’Archi e Quartetto Vocale op.11; Gian Carlo Menotti: Nocturne per Soprano, Arpa e Quartetto d’Archi (1982). Il concerto si concluderà, con unacomposizione in prima esecuzione assoluta di Alberto Maria Giuri, composta per l’evento commemorativo: “Memoires pour Gian Carlo Menotti” (“Lacrimosa–Lux Aeterna”, 2016/2017),per Quartetto Vocale, sette Archi ed Arpa.

Ad eseguire il concerto sarà l’Ensemble “Gian Carlo Menotti”, fondato e costituito sotto la Direzione Artistica e Musicale dello stesso direttore Giuri: Claudia Di Carlo (soprano), Daniela Alunni (contralto), Carlo Putelli (tenore), Roberto Abbondanza (baritono), Francesca Vicari (primo violino), Pierluigi Pietroniro (secondo violino), Francesco Negroni (prima viola), Costanza Negroni (seconda viola), Francesco Sorrentino (primo violoncello), Marco Simonacci (secondo violoncello), Maurizio Turriziani (contrabbasso), Nazarena Recchia (arpa).

“Per questo concerto – spiega Alberto Maria Giuri – ho scelto autori legati in diverso modo a Gian Carlo Menotti: Mahler poiché molto amato da Menotti; inoltre, morì nel 1911, anno della nascita del Maestro. Ove Mahler fu eccelso Maestro Sinfonista, Menotti fu altrettanto eccelso Maestro del Teatro Musicale del ‘900. Puccini fu sempre da lui stesso ritenuto il compositore che maggiormente lo aveva influenzato nella sua concezione operistica. Barber fu suo mentore sodale nell’Arte come nella Vita. Infine, un mio umile omaggio musicale, attraverso ‘Memoires pour Gian Carlo Menotti’ (Lacrimosa/Lux Aeterna) in prima esecuzione assoluta, ad un Uomo al quale debbo moltissimo, come Maestro e come Amico Paterno”.

Per prenotazioni e informazioni
e-mail: menottimemorial@gmail.com- cell. 3772771044
info stampa: aciemmearte@gmail.com – cell. 3395993281

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − 1 =