In evidenza Satira

Spoleto, tafferugli alla Fiera dell’8 settembre. Cardarelli: “Ora basta, il prossimo anno si farà a Foligno” [satira]

fiera 8 settembre spoleto_spoleto7giorni.it

***articolo satirico, da specificare proprio per la categoria menzionata nelle ultime tre righe***

Sembrava un tranquillo pomeriggio di fine estate spoletina: la fiera, i vecchietti che comprano le cipolle, i bambini incantati davanti agli stand con gli animali, le bancarelle coi prodotti cinesi, i dolciumi e la fila per il panino con la porchetta da Serafino.

Poi però è avvenuto il fattaccio.

Verso le 18 di ieri, sabato 9 settembre, un gruppo di persone del comitato “Fiera al Borgaccio” e del comitato “Rivogliamo agli e  cipolle in Via interna delle Mura” (al quale si sono aggiunti diversi esponenti dei centri sociali, black bloc e irridentisti folignati) si è allontanato dall’area dove gli era stato permesso di manifestare, per andare a protestare con fischietti e striscioni tra le bancarelle, apostrofando come “Traditori” gli spoletini che si trovano lì per fare acquisti.

Al terzo lancio di uova marce, la carica della polizia è stata, anche a detta del ministro Minniti, inevitabile.

Dopo tre ore di scontri, che hanno trasformato viale Trento e Trieste in una piccola Gaza, più di sessanta i feriti da entrambe le parti. Sgomberata tutta l’area della Fiera ad eccezione della zona dove si trovavano in fila le persone per la porchetta di Serafino.

Sul posto si è recato subito il Sindaco Cardarelli che ha commentato così la vicenda: “Basta violenze, il prossimo anno la Fiera la facciamo a Foligno e così finisce anche ‘sta storia”

Qualcuno dice che era tutto previsto e quindi si poteva evitare. Certo è che nel tempo la tensione dovuta allo spostamento della Fiera dell’8 (e 9) Settembre dalla storica sede del Borgaccio e via interna delle Mura, a quella del Viale della Stazione, invece che diminuire è aumentata.

Tale tensione era percepibile soprattutto su Facebook dove gli spoletini che hanno mal digerito questo cambiamento, tra un errore grammaticale e l’altro, commenti scritti in CAPS LOCK e punti esclamativi misti a “1”, non hanno mai mancato di manifestare la propria rabbia.

[m a r o c c o]

3 Responses

  1. Io non capisco xchè hanno fatto così,x me è anche x molti anziani la fiera è molto più comoda così… possibile che a noi spoletini nn va bene mai nulla!!!!???

  2. Simpatica …scelta magnifica fare la fiera al viale della stazione,comodissimo da raggiungere e si cammina bene.,personalmente la trovo un ottima soluzione

  3. Anche i commenti si rifanno alle ultime due righe dell’articolo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 4 =