Spoleto, soci Scs verso il ricorso collettivo al Tar per risarcimento

Una diffida al ministero dell’Economia e il ricorso al Tar del Lazio: questa la class action presentata sabato scorso dall’associazione Soci della Scs e da Aspocredit che vogliono essere risarciti per i danni subiti dagli azionisti della Scs per la perdita di valore delle azioni dopo il commissariamento.

L’avvocato che curerà il procedimento sarà Federico Tedeschini il quale afferma che “anche se i tempi saranno lunghi, la decisione è quella di intraprendere un’iniziativa collettiva invocando il diritto a una buona amministrazione, ora leso”.

 

admin Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 − uno =